Il prossimo 2 ottobre sarà celebrata la festa dedicata ai nonni. Per l’occasione l’Unicef Italia sarà presente oggi e domani in oltre 350 piazze e centri in tutta Italia con tante iniziative a sostegno dei bambini sperduti.
«La festa dei nonni è per noi un momento di gioia, un momento in cui festeggiare quella figura fondamentale nella vita di ogni bambino che ogni nonno o nonna rappresenta – ha dichiarato Giacomo Guerrera, Presidente dell’Unicef Italia -.Quest’anno dedichiamo la nostra celebrazione della festa dei nonni a tutti i bambini sperduti in fuga da guerre, violenze e povertà, bambini soli che vivono situazioni terribili senza una guida su cui poter contare, un nonno o una nonna al quale stringere la mano».
L’Unicef Italia, grazie al sostegno di centinaia di volontari, promuoverà attività e laboratori incentrati sul tema della “Memoria” e a fronte di un piccolo contributo, sarà anche offerto un braccialetto, personalizzato per l’occasione, dal valore simbolico, che rappresenta il legame tra nonni e nipoti ma che al tempo stesso può garantire aiuto a un bambino sperduto.
«Con il braccialetto – spiegano – prendiamo per mano un bambino sperduto, per proteggerlo, da guerre, povertà e violenza».
La celebrazione Unicef della festa dei nonni continua anche il 2 ottobre nelle scuole, aziende ed enti chiusi durante il weekend.
In Molise l’Unicef sarà presente a Campobasso questa domenica in piazza Municipio dalle 10 alle 13 e dalle 16 alle 19, a Termoli presso la casa di riposo “Opera Serena” questo pomeriggio dalle ore 15 alle ore 17. Sempre oggi a Isernia presso il centro sociale Sabino D’Acunto dalle ore 16 e il 2 ottobre nella scuola dell’infanzia dell’Istituto comprensivo San Giovanni Bosco in orario scolastico.

Commenta

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*