Al via da oggi la 28^ fiera del tartufo nero, organizzata dalla Pro Loco di San Pietro Avellana, in collaborazione con l’amministrazione comunale del centro alto molisano. Il pregiato tartufo nero di San Pietro Avellana, uno dei prodotti tipici dell’alto Molise, si è fatto conoscere al di fuori dei confini regionali grazie proprio a questa manifestazione, in grado di attratte turisti e visitatori, amanti di questa pregiata tipologia di fungo. Una due giorni dedicata al tartufo, in cui sarà possibile degustare, durante tutta la giornata, prodotti a base di tartufo, oltre a menu completi di piatti tipici a base di tartufo fresco locale. Due le tipologie di menu previste per la giornata di oggi: a pranzo sarà possibile degustare un primo piatto di “Chicche di patate molisane con Salsiccia, Noci e Tartufo”, come secondo piatto, una “Arista di maiale con falde di porcini e salsa tartufata” accompagnata da un contorno di “Patate tartufate”. La cena di questa sera prevede invece un primo di “Lunette al tartufo su fonduta di Castelmagno”, a seguire una “scaloppina di vitello con lardo di Colonnata IGP e scaglie di tartufo locale” insieme ad una “Mousse di carciofi aromatizzati al tartufo”. Mentre per il pranzo di domani un ricco menu a base di tartufo, dal primo al dolce: “Risotto al parmigiano tartufato in cialda croccante e scaglie di tartufo locale”, a seguire “Tagliata di manzo con Julienne di porcini e tartufo” con contorno di “tortino di patate dal cuore filante” e per concludere con il dolce “Tartufo nero”. Due le fasce orarie previste per la consumazione del pranzo di domani: la prima dalle 12.30 alle 14.00 e la seconda dalle 14.30 alle 15.30, davvero un’occasione immancabile per gli amanti di questo prodotto così prelibato che rappresenta uno dei fiori all’occhiello dell’antera regione. Buona cucina ma non solo, la 28^ fiera del tartufo offre infatti anche spettacoli di animazione ed intrattenimenti vari che allieteranno gli ospiti della sagra: in programma per questa sera, alle ore 21.00, la serata musicale a cura di Ambrogio Sparagna, con l’orchestra italiana, Taranta d’Amore, presso il polo fieristico di Viale Emma Rossi Cacciavillani. Nella mattinata di domani, alle ore 12.00, è previsto l’arrivo del “treno del tartufo”, un treno storico che porterà i visitatori a San Pietro Avellana, per partecipare alla manifestazione. In serata la comicità di Carmine Faraco farà divertire grandi e piccoli, a seguire il Dj set by Alex Spagnoli. Abbinata all’evento una gara amatoriale di cani da tartufo, che si terrà domani. Ecco il programma: a partire dalle 8.00 sarà possibile iscrivere i propri amici a quattro zampe alla competizione che si terrà nel pomeriggio, dalle ore 17.00. Tre le categorie di cani che potranno partecipare: “Cani cuccioli, fino ad un anno di età”, “cani adulti oltre un anno di età, maschi” e “cani adulti oltre un anno di età, femmina”. Per la partecipazione è obbligatoria l’iscrizione all’anagrafe canina; la quota d’iscrizione è di 10 euro. Una ghiotta occasione per degustare un prodotto che è stato ufficialmente dichiarato “bene immateriale dell’unesco”.

Commenta

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*