Venerdì 9 dicembre, alle ore 18.30, presso il Punto Informativo MoVimento 5 Stelle di Termoli lo scrittore Ivan Caldarese presenta il suo ultimo libro, “Ambulatorio 62 – L’inchiostro che parla di cancro”.

L’autore così racconta la sua opera: «Inizia tutto su un marciapiede – spiega – con dei fogli in mano e il tempo che scorre più lento del solito, alterando così tutte le paure di quel momento. Quando ti dicono che hai il cancro, non percepisci bene quello che sta accadendo nella tua vita. Cambia tutto quando esci dall’ospedale con le idee più chiare, i vari esami da fare prima dell’intervento e le varie cure. Così inizi a mettere a fuoco tutto quello che circonda l’esistenza in maniera diversa, le parole degli altri si fanno più amplificate e non le ascolti solo per dargli una risposta, ma cerchi in quelle lettere qualcosa in più, ricerchi una verità che sembra averti abbandonato una verità che sembra aver abbandonato molti.Appeso ai piedi degli Dei conosci tante disgrazie, le vivi sulla tua pelle, riesci a sentire l’odore delle paure e delle speranze, e purtroppo la puzza di omicidio di una società dedita all’autodistruzione. I momenti che si vivono sono come tatuaggi, nonostante le cure, l’intervento e l’aver distrutto fisicamente il cancro, qualcosa rimane, qualcosa che terrorizza rimane sempre, è dentro l’anima, indelebile. Il male che soffri, fisico e psicologico, è la scoperta di un cammino diverso, quando questo tipo di male ti segna, credo che ti apra le porte ad una visione differente delle cose e le orme sull’asfalto dell’esistenza le senti più importanti, gli odori della vita si amplificano e rallegrano le tue giornate. Finalmente adesso sono a casa, pulito, ricco e a casa».

Commenta

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*