Grazie alle telecamere attive come servizio di video-sorveglianza nella caserma della Guardia di Finanza di Termoli sono stati subito rintracciati – nel giro di poche ore – i due balordi che hanno danneggiato due autovetture del 117, sul corso Fratelli Brigida. Si tratta di due ventenni, denunciati alla Procura della Repubblica di Larino. Nella notte tra il 30 aprile e il Primo maggio, due autovetture della Guardia di Finanza, in sosta presso il parcheggio della caserma sede della compagnia di Termoli, sono state danneggiate con il lancio a distanza di numerose bottiglie di vetro, che provocavano la rottura dei finestrini di una delle auto nonché danni alla carrozzeria. I militari della compagnia, sotto la direzione del comandante del reparto, in coordinamento con il Procuratore capo Antonio La rana e il Pm Marianna Meo, hanno avviato subito le indagini. Dell’accaduto sono state informate, tramite il comando Provinciale di Campobasso, la locale prefettura e le altre forze di Polizia, per garantire una immediata intensificazione del controllo del territorio. Nel giro di poche ore, grazie all’acquisizione dei filmati delle telecamere di videosorveglianza e all’analisi delle informazioni raccolte, sono stati individuati ed identificati i responsabili del reato ovvero due giovani di circa 20 anni.

Un Commento

  1. Emanuela scrive:

    Anche in questo caso la giustizia dovrebbe applicare il massimo della pena consentita perché la gente smetta di pensare che per divertimento o per noia si possono commettere reati per cui si dovranno sborsare soldi di tutti i cittadini, quindì fateli pagare !!!

Commenta

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*