L’ente è senza personale, la sindaca ordina la chiusura del Comune. Accade a Pizzone dove Letizia Di Iorio si è vista letteralmente costretta a gettare la spugna. L’unico dipendente interno al Municipio, infatti, ha marcato visita e così risulta impossibile garantire anche il minimo servizio. Fino a domani, pertanto, i cittadini che per qualsiasi motivo dovessero avere bisogno dell’ente locale dovranno sperare nella disponibilità di un amministratore comunale.
Una situazione paradossale, con sindaco, assessori e consiglieri che anziché dettare la linea politico-amministrativa devono rimboccarsi le maniche e fare pure gli impiegati. Una condizione non eccezionale nei piccoli comuni dove il personale scarseggia e si è in perenne emergenza.
A Pizzone in particolare negli ultimi giorni ci si è trovati davvero in una situazione inaspettata. Nessuno può garantire l’apertura del portone di ingresso del Municipio e, di conseguenza, la sindaca Di Iorio si è rivolta alla Prefettura di Isernia segnalando il clamoroso fatto.
«Chiuso per assenza di personale» ha scritto la sindaca all’Ufficio territoriale di governo avvisando quindi che qualsiasi necessità di contatto dovrà avvenire sui telefoni personali della stessa prima cittadina o del vicesindaco.
Nonostante la comunicazione, in realtà in questi giorni gli amministratori hanno comunque provato a garantire un minimo servizio, chiaramente non a tempo pieno.
Andando avanti così, però, le belle parole contro lo spopolamento delle aree interne rischiano di restare soltanto belle parole. Infatti, Pizzone – così come altri piccoli paesi – continuerà ad essere aggrappato allo stato di salute di un dipendente comunale, con i cittadini costretti a sperare nella buona volontà degli amministratori anche solo per protocollare una richiesta o chiedere un documento.

Un Commento

  1. Ho inviato più volte Mail ma senza risposta… mi piacerebbe venire a dare una mano in quel bel paesino di nome Pizzone ma, non ho risposte!!!! Se qlcuno legge questa mia, mi faccia sapere come e cosa posso fare anche mettendomi direttamente in contatto con la Sindaco. Grazie

Commenta

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.