Una Chiesa gremita all’inverosimile. Sguardi persi nel vuoto, increduli, per frenare le lacrime dedicate a Peppe.

Giuseppe Cima rappresenta, a Campobasso così come in tutta la regione, un punto di riferimento assoluto per tutti coloro che abbiano avuto modo di avvicinarsi al meraviglioso mondo del collezionismo: il collezionismo puro, quello che per oggetto delle proprie ricerche raccoglie piccoli oggetti ‘dimenticati’ dal tempo: monetine, francobolli, puffi e coccitelli, matite spuntate, bottiglie e cartoline, foglietti, autografi, santini… e ‘figurine’.

Le figurine di Giuseppe Cima, raccolte in decine di anni di passione, rappresentano in Italia una delle punte di eccellenza nel mondo del Collezionismo: basti pensare che a Modena, presso gli storici uffici delle Edizioni Panini, sono conservate alcune delle più rare e antiche figurime edite in Europa, dono dell’amico Giuseppe Cima.

Peppe -conosciuto da tutti come persona sempre disponibile e ‘a disposizione’- è stato tra i fondatori dell’Associazione ‘Amici del Collezionismo Città di Campobasso’. Associazione che da oltre vent’anni, ogni prima domenica del mese, organizza a Campobasso un mercatino del collezionismo e del piccolo antiquariato, grazie alla collaborazione del Comune di Campobasso e con il fattivo apporto di tanti collezionisti  che nel corso degli anni si sono affezionati alla nostra ‘passione: amministratori e ‘semplici’ cittadini.

Giuseppe era il fulcro del mercatino, colui al quale chiedere informazioni e delucidazioni e consigli e suggerimenti per eventuali scambi e comunque, sempre, con il suo   sorriso sincero sapeva farti orientare nel magico mondo degli oggetti ‘invisibili’…

Abbiamo pensato di intitolare la nostra Associazione a Giuseppe Cima. Un tributo che -seppur ci lascia nello sgomento, giacchè mai lo avremmo voluto- ci darà la voglia e l’entusiasmo di continuare sempre con maggiore passione il percorso vissuto con Peppe e -con lui, sempre vicini- sotto la pioggia o il sole cocente, sistemare in bella mostra i nostri libri antichi e i 45 giri e le cartoline, vicino alle tante figurine che magari, di tanto in tanto, tra le risate e il resto del giorno… lasceranno cadere qualche piccola lacrima.

Amici del Collezionismo Città di Campobasso

 

Commenta

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.