Berlusconi guarda i sondaggi e sente vicina la strada per la vittoria: «Il centrodestra trainato da FI è in crescita continua e per alcuni ha raggiunto la quota del 40%. Ma io punto più in alto, mancano due mesi alle elezioni». Punta «almeno a un 45% globale della coalizione».
Il vento a favore crea la fila davanti alla porta della coordinatrice molisana degli azzurri Annaelsa Tartaglione. Per politiche e regionali Forza Italia registra un traffico in ingresso molto elevato.
«Nelle ultime settimane, tra candidature vere e proclamate sui media, Forza Italia è tornato senza dubbio ad essere il partito più ‘corteggiato’. Il centrodestra, anche alla luce dei sondaggi e del sentire comune, è lanciato verso una nuova grande vittoria e FI è inevitabilmente la forza politica più rappresentativa. Da una parte – evidenzia Tartaglione – c’è soddisfazione e orgoglio, perché ciò sottolinea il grande lavoro che i vertici hanno messo in campo sul territorio per costruire con serietà l’alternativa politica credibile all’attuale maggioranza in Molise. Dall’altra bisogna però precisare che il movimento, che ho l’onere e l’onore di guidare insieme ai componenti del coordinamento regionale, vaglierà con attenzione tutte le proposte di candidatura attraverso un percorso responsabile e trasparente che punta a realizzare un progetto autorevole, perché Forza Italia – in campo ormai dal lontano 1994 attorno alla figura del presidente Silvio Berlusconi – è molto più di una sigla accattivante. Rappresenta – conclude la coordinatrice azzurra – milioni di cittadini che, con coerenza e passione, ci hanno sempre sostenuto e che hanno il sacrosanto diritto di eleggere una classe dirigente all’altezza e legata ai principi e ai valori del nostro movimento».

Commenta

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*