Il Campobasso si impone a Frattamaggiore, supera un altro turno di Coppa Italia e – soprattutto – completa l’ultimo rodaggio prima del debutto in campionato in programma domenica a Selvapiana contro la Sangiustese. A decidere il match in terra campana è stato un calcio di rigore realizzato da D’Agostino a un quarto d’ora dal termine. Nel primo tempo il Lupo è apparso ancora una volta un po’ contratto, ma, a differenza di Cassino, nella ripresa i rossoblù hanno aumentato la mole di gioco.
Più in generale il primo tempo è stato condizionato dal caldo e da una condizione ancora approssimativa su entrambi i fronti. Poche le occasioni. La prima è del Campobasso con il portiere napoletano Pardo che stoppa una conclusione di Sorrentino. A seguire D’Agostino scalda il piede da palla inattiva, ma manda alto. Dopo il quarto d’ora si vede anche la Frattese con Roghi, pericoloso in ben due circostanze. Salsano, lanciato in campo da Foglia Manzillo al posto del protagonista di Cassino Landi forse anche per capire le potenzialità di entrambi i portieri, fa buona guardia e dimostra di essere all’altezza.
Nel secondo tempo l’equilibrio resta il simbolo della partita. Il Campobasso, a un certo punto, accelera. Lo fa con Capozzi che ci prova di testa. Il gol della vittoria giunge con un rigore di D’Agostino che viene procurato dal baby Sorrentino, classe 1999.
Nella kermesse tricolore il Campobasso tornerà in campo mercoledì 4 ottobre, ma è chiaro che tutte le attenzioni sono rivolte al campionato.
Domenica arriva la Sangiustese e si continuerà a fare sul serio. La Coppa Italia ha però dato un importante pieno di entusiasmo ai rossoblù che però si sono confrontati finora con due squadre di gironi diversi.

Commenta

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*