Primo incontro di lavoro per discutere dei vari punti del protocollo di intesa che porterà all’integrazione tra Cardarelli e Cattolica. Regione e Fondazione Giovanni Paolo II dopo le divergenze delle scorse settimane si sono sedute al tavolo delle trattative.

Dalle poche notizie che filtrano, il ragionamento sarebbe stato avviato su punti importanti e concreti. Cardarelli e Fondazione, secondo quanto stabilito a grandi linee nel piano operativo straordinario approvato ad agosto in Conferenza Stato­Regioni, coabiteranno nell’immobile della Cattolica, che la Giovanni Paolo II per ora occupa solo in parte. Dovrà essere realizzato il Pronto soccorso.

Tutti i particolari nell’edizione in edicola oggi di Primo Piano Molise.

Commenta

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*