Si intensifica la programmazione settimanale nei teatri molisani organizzata da Fondazione Molise Cultura, Regione Molise e Mibact, con numerosi spettacoli previsti a Campobasso, Isernia, Guglionesi, Riccia e Agnone .

“La vendetta è il racconto” è il titolo dello spettacolo scritto e diretto da Adelchi Battista, protagonista Marco Caldoro, in programma lunedì 12 dicembre nell’auditorium Gil a Campobasso per la rassegna Piccolo Teatro Gil. Il monologo teatrale ripercorrerà uno degli episodi più oscuri e travagliati dell’intera epopea resistenziale italiana: l’attentato di via Rasella, che il 23 marzo 1944 uccise 33 soldati altoatesini, in quel momento nel corpo della polizia nazista, e la conseguente rappresaglia che massacrò 335 civili alle cave Ardeatine.

Martedì 13 e mercoledì 14 dicembre l’Auditorium Unità d’Italia di Isernia ospita “La locandiere o, l’Arte per Vincere” di Carlo Goldoni, una produzione del Teatro del Loto, con l’adattamento e la regia di Stefano Sabelli, con un cast unico composto da Silvia Gallerano, Claudio Botosso , Giorgio Careccia, Andrea Ortis, Alessandra Evangelisti, Eva Sabelli, Diego Florio, Giulio Maroncelli e Piero Ricci. 

Giovedì 15 dicembre si ride con Michele La Ginestra che, al Teatro Fulvio di Guglionesi, presenta lo spettacolo “Mi hanno rimasto solo”. L’attore gioca con un palcoscenico vuoto e racconta al Teatro il suo sogno: poter interpretare ogni sera un personaggio diverso.

Nel week-end torna nel Molise con tre concerti spettacolo Miriam Scarcello insieme al chitarrista Gennaro Venditto, per il recital “Napoli, chitarra e voce”. La splendida interprete e voce del Sud si esibirà venerdì 16 dicembre al Teatro Italo Argentino di Agnone, sabato 17 dicembre nella Sala Comunale di Riccia e domenica 18 dicembre nell’auditorium Gil di Campobasso.

Commenta

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*