L’operazione della Squadra Mobile della Questura di Isernia è scattata alle prime luci dell’alba. Il suono delle sirene ha squarciato il silenzio di una città ancora dormiente. Stando alle prime indiscrezioni, gli agenti della Polizia di Stato di Isernia hanno eseguito diverse ordinanze (sette nello specifico, sei in carcere ed una ai domiciliari) a carico di una famiglia rom del capoluogo pentro (quella dei Morelli).
Usura, estorsione e droga i reati contestati, a vario titolo, agli indagati. Alle ore 11 una conferenza stampa in questura chiarirà i dettagli dell’operazione.

Commenta

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*