La rete nazionale DiCulther e l’associazione Stati Generali dell’Innovazione, unitamente alla Regione Molise – Settore per il Piano di Rfforzamento Amministrativo – e al Servizio Programmazione Rete dei Soggetti Deboli, dell’integrazione Socio-sanitaria e della Riabilitazione della DG Salute regionale –  ha organizzato tre incontri di informazione e formazione sul valore del digitale e della realtà aumentata, applicati alla tutela e valorizzazione del patrimonio culturale materiale e immateriale, quali strumenti di supporto ai percorsi di educazione civica e di integrazione sociale.
Gli incontri, che si terranno su tre poli regionali, uno a Campobasso presso Il Convitto Nazionale “Mario Pagano” venerdì, uno ad Isernia presso l’Istituto d’Istruzione Superiore “Majorana Fascitelli” il 20 gennaio ed uno, il giorno prima, a Termoli presso l’Istituto di istruzione Secondaria Superiore “Majorana” per consentire una più ampia partecipazione anche dei docenti della regione, affronteranno la tematica ragionando sulla filosofia che sottende le attività di DiCulther e SGI, in relazione alle azioni del Piano Nzionale della Scuola Digitale e alle azioni poste già in essere dall’ex Area III della Regione Molise e premiate in contesti nazionali.
Occasione di riflessione sarà proprio il significato della Settimana delle culture digitali ed il Concorso “Crowddreaming: i giovani co-creano culture digitali”.
Gli incontri, della durata di tre ore, dalle 15.30 alle 18.30, uguali per tutti e tre i poli, in considerazione della specificità delle tematiche affrontate, avranno anche valore di attività formativa.

Commenta

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*