Mascherata di Ripalimosani, tutti pronti ai blocchi di partenza per l’antica e sentita manifestazione Si partirà sabato 25 alle 17,30 con il corteo allegorico dei bambini dell’Istituto comprensivo di Ripalimosani, che sfileranno fino in piazza San Michele, dove esporranno i lavori artistici realizzati dai ragazzi della seconda media; alle 18,30 è previsto il flash mob “La maschera umana” a cui seguirà, intorno alle 19, il tributo ai trent’anni di “Rosa”, una delle più amate edizioni delle Mascherate passate, a cui parteciperanno gli alunni della quinta elementare e alcuni dei protagonisti originali dell’epoca; la serata continuerà sempre in piazza dove l’associazione dei baristi ripesi allestirà una tensostruttura in cui verranno serviti piatti tipici della tradizione culinaria, accompagnati da birra alla spina e vino locale.

Domenica 26 febbraio si assisterà invece allo spettacolo scritto da Gianmarco Di Lauro e Danilo Cristofaro, che quest’anno ci racconteranno le vicende degli appartenenti a “A Fèmiglie di Merèviglie”. Papà Giovanni e mamma Netta, complici i loro figli Angelo, Teresa e Raffaele, dovranno confrontarsi con problematiche attuali e non semplici da affrontare: il bullismo, l’integrazione razziale e l’omofobia. A fare da sfondo, come sempre, le immancabili canzoni dal sapore popolare e tante simpatiche gag.

Commenta

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*