Torna l’incubo dell’acqua non potabile a Termoli. Come comunicato in precedenza, e in relazione ai lavori di manutenzione del potabilizzatore della diga del Liscione, ieri pomeriggio e per tutta la giornata di oggi, alcune zone della città di Termoli potrebbero avere problemi di erogazione dell’acqua. In una nuova nota la Crea comunica “utilizzo dell’acqua solo per fini igienici e non potabili, visto lo svuotamento parziale delle condotte di distribuzione idrica della città di Termoli e quindi la possibilità di infiltrazioni non desiderabili nelle stesse” Pertanto il sindaco Angelo Sbrocca con ordinanza n 94 del 16 maggio 2018 con decorrenza immediata e fino a nuove comunicazioni da parte degli organi competenti, ordina che è fatto divieto di utilizzare l’acqua erogata dal sistema idrico del Comune di Termoli per il consumo umano (come bevanda, per preparazione di cibi e per l’igiene personale) restando idonea per il solo utilizzo a fini igienici. Non appena l’acqua tornerà potabile sarà repentinamente comunicato. Intanto, cresce il malcontento della popolazione. «Sono le 20 e le 20 non è pomeriggio. Ciononostante non c’è goccia d’acqua dal rubinetto dalle 12 e io e mia moglie andiamo a mangiare fuori un pezzo di pizza, visto che non possiamo cucinare». Un residente di via Lissa lamenta così il disservizio e il disagio causati dalla mancata erogazione dell’acqua potabile. Molise Acque aveva comunicato la sospensione del flusso idrico nella giornata di martedì 15 maggio e il ripristino dello stesso nella giornata di ieri. L’interruzione del flusso idrico è stata dovuta, secondo quanto comunicato dalla nota di Molise Acque, a lavori di manutenzione straordinaria (riparazione condotta acqua grezza a servizio dell’impianto di potabilizzazione) all’interno del torrino di presa della Diga del Liscione. Non sarebbero dovuti insorgere problemi di approvvigionamento per la città di Termoli date le scorte attuali di acqua. Ma evidentemente così non è stato e dal Comune di Termoli si sono affrettati a precisare che in riferimento ai lavori di manutenzione straordinaria all’impianto di potabilizzazione della Diga del Liscione e alla sospensione del flusso idrico che ha interessato diversi comuni del Basso Molise, la Crea aveva giustappunto reso noto che anche ieri si sarebbero potuti verificare a Termoli problemi nell’erogazione dell’acqua dalle ore 12 e fino al pomeriggio. La nota inviata da Crea spiega che “a seguito delle valutazioni effettuate in relazione ai consumi idrici avuti nella giornata del 15 maggio, non potrà essere garantita la normale erogazione del flusso idrico sul territorio comunale nella tarda mattinata di mercoledì 16 maggio e fino al ripristino del flusso idrico da parte di Molise Acque, previsto nel pomeriggio medesimo”. Oltre a Termoli, disagi e flusso interrotto anche a Larino, Ururi, Portocannone, San Martino in Pensilis, Campomarino, Guglionesi, Montenero di Bisaccia e Petacciato.

Commenta

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*