Sarebbe interessante sapere cosa ha scritto sull’autodichiarazione l’uomo di Poggio Sannita arrestato in trasferta a Isernia, dai Carabinieri della locale compagnia, per aver tentato una rapina impropria a danno di una prostituta del posto. La notizia è tenuta ancora nel più assoluto riserbo, bocche cucite anche presso il comando provinciale dei Carabinieri, ma il paese è piccolo e già non si parla d’altro. L’uomo sarebbe finito in manette nel corso di una operazione condotta la scorsa notte dai Carabinieri della compagnia pentra. All’interessato sarebbe stata contestata anche la violazione delle normative anti contagio da Covid per essersi spostato in un Comune diverso da quello di residenza, in zona arancione, senza un valido motivo. In base alle prime indiscrezioni circolate in paese pare che l’uomo sia finito nei guai con la giustizia in seguito ad una lite con la donna. Dopo aver consumato il rapporto, i due avrebbero avuto un acceso litigio innescato dal prezzo della prestazione sessuale, considerato evidentemente troppo alto, al culmine del quale l’uomo avrebbe tentato di rapinare la donna. La stessa avrebbe richiesto l’intervento dei Carabinieri che, alla luce dei fatti riscontrati, hanno operato l’arresto.

Un Commento

Commenta

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.