Sono già diverse le persone che hanno ricevuto i buoni spesa dal Comune di Montaquila.
Risorse stanziate dal governo Conte con il Dpcm del 28 marzo scorso: 400 milioni di euro ripartiti dal capo della Protezione civile Borrelli che al piccolo comune molisano ha assegnato 17mila euro. Fondi da destinare alle famiglie indigenti. E così ha fatto il Municipio di Montaquila. Senza perdere nemmeno un minuto di tempo, stante l’emergenza non solo sanitaria bensì anche economica.
Il sindaco Marciano Ricci è stato così tra i primi ad assegnare i buoni alimentari e a soddisfare le richieste della cittadinanza. L’invito è quindi agli interessati a presentare domanda in modo da permettere all’amministrazione comunale di analizzare tutti i casi e assegnare le risorse.
L’avviso pubblico è consultabile sul sito web ufficiale del Comune, sulla pagina Facebook oppure attraverso il servizio “Sms Montaquila Unforma” al numero 380 20 30 089. Le richieste devono essere invece inviate alla pec [email protected] oppure alla mail [email protected]
Il sindaco ha inteso ringraziare il presidente del Consiglio Giuseppe Conte per il contributo concesso al paese e anche per la celerità con cui sono state erogate le risorse. Inoltre Ricci ha voluto rivolgere un pensiero ai tanti volontari, ai sanitari, alle forze dell’ordine e a chiunque sta contribuendo ad affrontare nel migliore dei modi l’emergenza. L’accorato invito è a non abbassare la guardia e a fare di tutto affinché i vari focolai attivi sul territorio molisano non si estendano.
Il sindaco ha poi raccomandato alla cittadinanza di non aprire la porta di casa a persone che si spacciano per operatori sanitari per eseguire i tamponi. L’Asrem, infatti, non ha autorizzato tali procedure e dietro questo genere di visite si celano probabilmente intenti di truffa.
«Contattate i Carabinieri al 112 o direttamente la stazione di Montaquila al numero 0865 960132», è quindi la raccomandazione del primo cittadino.

Commenta

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.