EUROPEA 92 ISERNIA 0
MAM VILLA ZUCCARO SANTA TERESA DI RIVA 3
(20/25, 23/25, 21/25)
ISERNIA: La Rocca 3, Baruffi 2, Morone 8, Murri 9, Santin 4, Monitillo 9, Boffa (L); Miceli, Angone 1, Mercieca 2. Ne: Bernava. All.: Montemurro.
SANTA TERESA DI RIVA: Rania 12, Composto 7, Agostinetto 2, Panucci 11, Bilardi 9, Bertiglia 9, Pietrangeli (L); Romani. Ne: Caruso, Cassone ed Escher. All.: Jimenez.
ARBITRI: De Martino e De Curtis (Napoli).
NOTE: durata set 28’, 33’, 29’. Isernia: battute vincenti 5, battute sbagliate 6, muri 5. Santa Teresa di Riva: bv 3, bs 7, m 10.

LA FOTOGALLERY DEL MATCH A CURA DI NANDO RUSSO

[wzslider autoplay=”true” transition=”‘slide'”]

Nulla da fare per l’Europea 92 Isernia nel confronto interno – che ha chiuso il girone d’andata – contro la capolista Santa Teresa di Riva.
Le isolane dominano nel primo set in cui sono sempre avanti ed Isernia – pur restando più o meno vicina – non riesce a mettere mai la testa avanti e cede a venti.
Il secondo set è più favorevole alle europee che vanno anche avanti di cinque lunghezze (17-12) subito dopo il secondo tempo tecnico subendo però il sorpasso sul 20-21 con le ospiti che hanno quattro set point sul 20-24. Isernia, però, rientra sino al 23, ma le messinesi hanno il giusto slancio per conquistarsi il parziale.
Al terzo round c’è gara sino alla seconda sospensione imposta dal regolamento, poi è monologo del Santa Teresa di Riva che va a prendersi set (21-25) e partita con le europee ora proiettate sulla prima del girone di ritorno sempre in casa – sabato – contro l’Altino.

Commenta

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.